Shopping Cart

I benefici delle verdure di stagione nelle ricette invernali

Posted by Marta Ghigliotti on
I benefici delle verdure di stagione nelle ricette invernali

I benefici delle verdure di stagione nelle ricette invernali

Avere un orto sul balcone ti permette di avere una variegata scelta di verdure fresche a Km 0.
Questo periodo dell’anno porta con sé verdure saporite, ideali da usare nella preparazione di ricette che sappiano soddisfare la voglia di comfort food e di nuove scoperte in cucina.
Natale è alle porte, porta in tavola piatti ricchi di gusto, ma anche di tanto benessere!

Ma quali sono le verdure di stagione che troviamo d’inverno?

Dicembre è il mese per fare il pieno di broccoli, broccoletti, cavoli e cavolfiori, ma non solo! Abbiamo visto che coltivare in città ci permette di ampliare il ventaglio dei possibili ortaggi, leggi il nostro articolo Consigli per l’orto invernale, anche in città per saperne di più.

Nel tipico orto urbano invernale potrai trovare le varietà che non tollerano né i mesi troppo caldi né i mesi più freddi dell’anno come lattuga, rucola, indivia riccia e altri ortaggi a foglia. Oltre che a varietà più resistenti al freddo come le Cipolle, gli spinaci, il porro, il finocchio e le carote.

Ovviamente non possono mancare all'appello le erbe aromatiche! Salvia, rosmarino, timo e origano sono erbe aromatiche perenni e sono senza dubbio gli aromi che non mancano mai sulla nostra tavola, che sia estate o inverno.

Quali sono i benefici nutrizionali dell'orto urbano?

Un fattore che ha un impatto significativo sul valore nutrizionale delle verdure è il tempo necessario affinché queste raggiungano la tavola. Gli ortaggi che arrivano nelle grandi città devono percorrere un bel po' di km per raggiungere il punto vendita, questo provoca un calo significativo delle sostanze nutritive e della loro freschezza.

Per questo avere un orto sul balcone può essere un vero e proprio toccasana! 

Coltivare proprio fuori dalla finestra ti da la certezza dell'origine del prodotto e ti permettere di mangiare diverse tipologie di verdure al massimo delle loro proprietà benefiche, potrai così godere di un gusto davvero superlativo, nutrienti e sali minerali!

Perché mangiare verdura d’inverno? 

Oltre alla soddisfazione di coltivare diverse varietà di verdure anche nei mesi più freddi dell’anno, non dobbiamo dimenticarci dei numerosi benefici dei loro nutrienti durante questi mesi grigi e freddi.

Le verdure d’inverno fungono praticamente da medicina naturale, proteggendoci dai tipici acciacchi che ci colpiscono durante l’inverno: tosse, raffreddore e influenza. 

Ma non solo, mangiare tante varietà di verdure diverse ci tiene in forma e in salute! 

La grande famiglia delle verdure verdi 

Direttamente sul piatto

La fibra contenuta nelle verdura aiuta la digestione e abbassa il colesterolo cattivo.

Le insalate, per esempio, sono tra gli ortaggi che puoi mangiare senza limiti!

Tra le più digeribili troviamo l’indivia Riccia, la ​lattuga rossa gentile, la lattuga 4 stagioni e la rucola. Queste varietà hanno un elevato contenuto di acqua, fibre, sali minerali e vitamine, preziosissimi per il fabbisogno giornaliero!

Includere  le insalate a crudo nella dieta permette di incrementare la presenza di enzimi naturali, migliorando lo stato di salute del corpo, la resilienza e la resistenza alle malattie croniche ed ai disturbi alimentari (Howell, 1985). 

In pentola 

Il cavolo cappuccio a punta, il broccolo, il cavolfiore e la cima di rapa invece sono verdure invernali conosciute per le loro proprietà antitumorali, antinfiammatorie e diuretiche; grazie all'elevato contenuto di vitamine, minerali e fibre favoriscono la digestione e una corretta idratazione.

La maggior parte di noi consuma solo i fiori o le foglie di questi ortaggi, ma lo sapevi che in realtà i gambi dei broccoli e i cuori del cavolo sono molto buoni e contengono anche una grande quantità di antiossidanti? 

Se vuoi preservare al massimo le loro proprietà e la loro digeribilità cuocili a vapore. I broccoli, in particolare, per non disperdere la preziosa vitamina C di cui sono ricchi richiedono pochi minuti di cottura, soprattutto le cimette!

Le verdure bianche invernali

Tra gli ortaggi invernali che si possono, e che si dovrebbero consumare crudi, c'è anche il finocchio considerato un preziosissimo alleato della nostra salute: dal sapore fresco ma deciso è consigliato per depurare l'organismo dalle tossine in eccesso, favorisce la digestione e nelle donne funge addirittura da regolatore dei livelli ormonali.

Passando invece ad altre verdure invernali che vengono consumate cotte, troviamo i bulbi come la cipolla Rossa Fiascona, il cipollotto e il porro. Sono verdure considerate altamente disinfettanti, antimicrobiche e antinfiammatorie, più precisamente sono efficaci contro il raffreddore. Per sfruttare al massimo le proprietà dei bulbi in cucina, occorre tritarli finemente in modo da facilitare la fuoriuscita delle sostanze aromatiche, che avviene con la massima intensità tra i 5 e i 20 minuti dall'inizio della cottura.

Le immancabili arancioni 

La carota e la zucca, sono molto nutrienti perché durante la cottura riescono a mantenere i carotenoidi e la vitamina A. Condite con l’olio extravergine di oliva favoriscono l’assimilazione delle vitamine liposolubili (A, D, E, F, K) e sono un’ottima fonte di antiossidanti e minerali come ferro, potassio, magnesio e calcio.

Le onnipresenti aromatiche 

In ultimo, non dimentichiamoci della famiglia delle erbe aromatiche conosciute anche come piante officinali, note per le loro proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antitumorali. Grazie al loro contenuto di sali minerali, le erbe aromatiche riescono ad esaltare la sapidità aiutando così a ridurre il contenuto di sale dei piatti alle quali sono aggiunte.

Per consumare le erbe aromatiche al pieno delle loro proprietà benefiche staccatele dalla pianta poco prima del consumo. Se la pianta è stata coltivata all'interno o non ha avuto contaminazioni particolari è fortemente consigliato di non lavarle e ti spezzettare invece che tagliarle, per avere un bouquet aromatico completo e per non perdere manco un ml dei preziosi oli essenziali che contengono.

Ad ogni verdura la sua funzione ed a ogni colore il proprio beneficio! 

Noi di Hexagro vogliamo rendere possibile l’accesso al cibo sano tramite l’agricoltura urbana, dando la possibilità a chiunque di mangiare cibo fresco, locale, ma soprattutto nutriente. 

Mangiare i frutti del proprio orto non migliora soltanto la dieta, ma ha effetti positivi anche sul nostro benessere psico-fisico, il verde ci allontana dallo stress e dai pensieri negativi, migliora l’umore e persino la creatività! 

Questi sono solo alcuni dei benefici di un orto in città, che ci fanno capire che la sua realizzazione possa essere un vero e proprio atto rivoluzionario.

Scopri Poty, il nostro orto verticale e porta in tavola gusto e salute!

 

Photo by Iñigo De la Maza on Unsplash

 

Older Post Newer Post